logo
migliori offerte lavoro
Bookmarky! Excite Bookmarks! Digg! Reddit! Del.icio.us! Google! COMMON_SENDTOFRIEND_IMG_ALT

Lavoro Sardegna, il lavoro stagionale e il turismo

Il lavoro in Sardegna ha nel turismo un settore di punta dove la ricaduta occupazionale è molto alta, soprattutto per quanto riguarda i contratti stagionali. Se avete un diploma professionale turistico, potete tentare l’esperienza di un’estate dedicata al lavoro in Sardegna; in genere, il momento giusto per candidarsi è questo. Ma non sapete neppure da dove cominciare: ecco qualche dritta.
Il lavoro stagionale in Sardegna è concentrato da giugno a settembre e consiste in mestieri specifici del settore alberghiero ristorativi. Cuochi, aiuto cuochi, camerieri, baristi, facchini, camerieri ai piani, receptionist, coordinatori alberghieri. Per proporvi, dovete armarvi di pazienza, e cercare, nella zona dove avreste intenzione di lavorare, quella che potrebbe essere la struttura che può darvi lavoro. Quindi, cercare, ad esempio, in Costa Smeralda, alberghi, ristoranti, stabilimenti balneari. Se siete molto specializzati, è facile che potrete avere risposta e quindi, potrete fare un colloquio: ricordate che, se venite da fuori, vi deve essere garantito il vitto e alloggio, che non potreste far pesare sul futuro stipendio.
Ma il lavoro in Sardegna, se siete giovanissimi, può anche essere rappresentato da un’esperienza nei villaggi turistici sardi. Il consiglio è affidarsi solo a quelle ben conosciute- Clubmed, Valtour- senza avventurarvi nelle prime che trovate sugli annunci. Il rischio è essere sottopagati. In genere, le figure più richieste sono gli animatori ma, negli ultimi tempi, ci sono anche molte ricerche per baby sitter e educatrici per i mini club dei bambini. Vivrete comunque un’esperienza interessante nel mondo del lavoro, che, se vi piacerà, potrete ripetere.