logo
migliori offerte lavoro

Consigli, come affrontare il colloquio di lavoro

http://media.bd-farm.com/img/it/www.migliori-offerte-lavoro.it/news/big_7071_0.jpg


Possiamo vantare un curriculum vitae di tutto rispetto, aver risposto in modo soddisfacente alle domande a quiz del test psico-attitudinale, essere in possesso di prestigiosi titoli di studi, ma rimane sempre il colloquio di lavoro il momento della verità.

Un datore di lavoro infatti - o chi per lui - si riserverà fino all'ultimo di decidere se accettare o no una candidatura. Non s'è mai visto nessuno che sia stato assunto senza esser passato prima attraverso la temuta prova finale. Ora, uno dei modi migliori per affrontare il colloquio di lavoro, a nostro parere, è proprio quello di non considerarlo affatto una prova. È necessario invece affrontarlo con serenità, per quello che siamo, magari ritoccando in meglio, là dove c'è bisogno, le nostre esperienze e capacità, ma senza mai esagerare.

Nelle grandi aziende, i responsabili delle risorse umane danno spesso più importanza alla personalità del candidato piuttosto che alle sue qualifiche professionali, per quanto queste possano essere veritiere e documentate. Oltre alle capacità concrete connesse con un determinato impiego, quindi, conteranno anche altri aspetti, quale la capacità di lavoro di gruppo, la flessibilità, l'autonomia, dimostrarsi sicuro e desideroso di apprendere.

Certo, affrontare il colloquio di lavoro con un po' di preparazione, aiuta senz'altro. Ma sarà bene esibire anche qualche conoscenza specifica sul tipo di attività offerta, per essere in grado di rispondere alle domande dell'intervistatore in modo accettabile. In ultima analisi, bisogna riuscire ad individuare il profilo del candidato ideale, sia per quanto riguarda gli aspetti attitudinali che le conoscenze specifiche.

Bookmarky! Excite Bookmarks! Digg! Reddit! Del.icio.us! Google! COMMON_SENDTOFRIEND_IMG_ALT

Newsletter

Cancellati